Progetto edilizia residenziale

12345678

 

Denominazione:C.E.L.T.
luogo: Frattamaggiore
anno:
2013
livello progettazione:
Progetto esecutivo

Descrizione: Il Comune di Frattamaggiore è dotato di P.R.G., le cui strategie insediative sono attuate, tra l’altro, attraverso il P.E.E.P. ex legge n°167/62 attualmente vigente ed operativo ed assegna l’area edificabile di circa 7800 mq, identificata con sub lotto A-2, a favore della coop. C.E.L.T. s.r.l., ubicata alla Via Mazzini per la realizzazione di n°36 alloggi. L’intervento prevede la realizzazione di due corpi di fabbrica indicati come blocco “A” e “B”, organizzati su uno schema composto e determinato dall’allineamento dei blocchi residenziali sulla strada centrale di attraversamento del lotto con lo scopo di definire e rimarcare i margini dell’edificato nella porzione del tessuto edilizio da insediarsi. Gli interventi edilizi dovranno essere programmati ed attuati al fine del raggiungimento dei seguenti obiettivi:

<> Riduzione dell’inquinamento;
<> Utilizzo ottimale delle risorse naturali;
<> Raggiungimento di maggior benessere degli utenti;
<> Biodiversità.

L’edificio “A”, a forma di “L”, ha un’area di sedime in proiezione sul piano orizzontale di mq.569.69, un altezza complessiva di mt.19.50, si sviluppa su un totale di n°6 piani fuori terra di cui il piano terra è a porticato libero mentre le unità abitative sviluppandosi nei 5 piani successivi consentiranno la realizzazione di n°20 unità abitative autonome e funzionali le cui superfici sono definite nelle schede tecniche delle tipologie edilizie allegate al progetto, a cui si rimanda per una maggiore comprensione della loro articolazione spaziale e funzionale, mentre il volume utile fuori terra escluso il porticato è di mc.8.288,16.
L’edificio “B” ha una sagoma rettangolare la cui area di sedime, escluso gli sporti, ha una proiezione sul piano orizzontale di mq.569.66, un altezza complessiva di mt.16.30, si sviluppa su un totale di n°5 piani fuori terra, di cui il primo livello e destinato a porticato libero mentre le unità abitative si sviluppano nei piani successivi per complessivi n°16 unità abitative, il volume è di mc.6.638,84.

Nell’interrato dei due edifici è previsto un piano adibito a parcheggi a cui si accede da una rampa esterna, il numero dei posti auto è programmato, nel rispetto della norma, nei limiti di un posto auto per unità immobiliare. All’ultimo livello dei due fabbricati è stato previsto la realizzazione di un piano con struttura a pergolato in cemento e legno, allo scopo di migliorare le condizioni termiche degli edifici.